Sbiancamento denti pro e contro

Denti sani e soprattutto bianchissimi rendono molto più gradevole il sorriso di tutti, ci sono alcuni geneticamente fortunati che possono vantare una dentatura perfetta ed un sorriso smagliante.

Mentre altri per diverse ragioni, sono più svantaggiati, ma non per questo devono assolutamente rinunciare a valorizzate la propria estetica, bastano alcune sedute dal dentista per uno sbiancamento dei denti, i pazienti ideali sono coloro che hanno denti e gengive sane.

Pro

Con il passare degli anni per un processo fisiologico e soprattutto se si segue un’alimentazione poco sana, magari abusando di caffè e sigarette, i denti man mano perdono il loro colore naturale e sono soggetti ad un progressivo ingiallimento ed alla comparsa di macchie, che possono trasmettere messaggi errati a chi ci sta intorno, dando l’impressione di una scarsa igiene dentale.

La sola igiene orale, pur se fatta regolarmente e nel modo corretto, non basta c’è bisogno di ricorrere all’aiuto di un bravo dentista, per migliorare il colore ed eliminare quelle antiestetiche discromie.

Sono sempre più le persone che decidono di beneficiare di questo trattamento cosmetico odontoiatrico, con la convinzione, spesso veritiera che un bel sorriso faciliti i rapporti interpersonali, infatti che si soffermerebbe a dialogare con qualcuno con denti ingialliti e magari con l’alito pesante?

La differenza tra un trattamento fatto da un professionista ed uno fai da te è evidente nei risultati, visibili già dopo la prima seduta e durevoli nel tempo.

Certo questa non è una soluzione permanente, ma se adottate le opportune accortezze, resteranno bianchissimi a lungo, generalmente la durata è variabile, va dai 6 mesi ai 3 anni, naturalmente molto dipende da persona a persona.

Questo procedimento risulta più efficace sugli individui che presentano denti giallastri, i risultati sono davvero straordinari, con un benessere non solo in tutta la bocca, ma anche in tutto il corpo.

Il vantaggio maggiore è quello che si può riscontrare sul piano psicologico, una persona con denti bianchi è più favorevole a sorridere, sicura di offrire un’immagine gradevole di se stessa, elemento molto importante, soprattutto per i giovani.

Contro

L’eventualità che si possano verificare effetti collaterali indesiderati è davvero remota, sempre che decidiate di affidarvi ad un medico dentista professionale e non improvvisato, comunque nessuna paura, nell’ipotesi che si verifichino sappiate che sono solo temporanei.

Generalmente vanno via in maniera spontanea dopo qualche giorno, posso essere: maggior sensibilità dei denti al freddo o al caldo, leggero mal di gola e sporadicamente si potrà riscontrare una maggior sensibilità alle gengive o macchie bianche su di esse.

Leave a Reply